lunedì 17 ottobre 2011

Tutti Addosso ai Radicali

Ha destato scandalo la scelta dei deputati Radicali di partecipare al voto sulla fiducia al Governo Berlusconi; nelle ore successive tutti a dar loro la colpa per l'esito della votazione, che ha riconfermato l'esecutivo. Il loro rappresentante storico Pannella è stato anche preso di mira da diversi contestatori, che hanno bollato come 'venduti' e 'servi' lui e i colleghi della delegazione.
Ora, capirei gli insulti se avessero votato Sì alla fiducia, ma loro hanno votato CONTRO. E allora qual'è il problema?

Le altre opposizioni avevano deciso di non partecipare alla prima chiama del voto, per tentare di far mancare il numero legale. Loro invece hanno scelto di votare subito, scatenando le reazioni degli altri deputati, in particolare quelli del PD che li ospitano nel gruppo. Una scelta forse impopolare, viste le conseguenze, ma fatta in virtù della loro legittima opinione di sacralità delle istituzioni.
"Sono degli stronzi che galleggiano senz'acqua" è arrivata a tuonare la Bindi. Cara Rosy, vogliamo parlare del PD e come le sue assenze siano state determinanti svariate volte? (ad esempio, qui)
I numeri: i presenti erano 617, per cui il numero legale era 309; supponendo i favorevoli (316) abbiano votato tutti alla prima chiama, sarebbe comunque fallito l'agguato delle opposizioni.
Ma se anche non si fosse raggiunta la quota minima al primo appello, è solo UNA PRASSI quella per cui il Presidente del Consiglio si debba dimettere in caso di mancato raggiungimento del numero legale, ma come sappiamo con le prassi Silvio ci fa quello che fa Bossi col tricolore. La legge impone solo di stabilire una nuova data per il voto, e Silvio avrebbe continuato a ricalendarizzarla anche fino alla fine del mandato pur di non dimettersi.

Maurizio Turco, Deputato Radicale, in una nota diffusa dopo il voto, non manca di lanciare una frecciatina agli altri colleghi dell'opposizione: "(...) i Radicali non sono stati in alcun modo determinanti: né al raggiungimento del quorum né a quello della fiducia (e comunque hanno votato NO, ndr). Al contrario dei due deputati del PD e dei due deputati dell’IDV passati alla maggioranza da qualche mese".

3 commenti:

  1. Grazie Massimo per la segnalazione, ho provveduto alla correzione.

    RispondiElimina
  2. Il segretario di Radicali Italiani è Staderini. Grazie a te, Enea.

    RispondiElimina